Gyoza: come fare i ravioli giapponesi alla piastra

Gyoza in casa? Si può? Certo che sì!

Se devo proprio ammetterlo, mi piacciono molto, ma non li avrei mai fatti.
I ravioli giapponesi sono la passione di mio figlio. Li mangia da anni e da anni mi tormenta con : ma’, quando me li fai i Gyoza??
L’ho fatto aspettare non poco, non ne avevo proprio voglia visto la lunghezza del procedimento, ma alla fine il cuore di mamma ha ceduto alla richiesta.

Vi lascio gli ingredienti ed il procedimento, ma per quest’ultimo credo sia più utile il video.

N.b. Le dosi del video sono modificate, se preferite i classici Gyoza, utilizzate le dosi descritte negli igredienti.

Gyoza alla piastra

Ingredienti per circa 80 pezzi

Impasto

  • 1k farina 00
  • 500 acqua calda
  • 5 sale

Ripieno

  • 1k carne di maiale macinata
  • 800 verza o cavolo cappuccio
  • 300 gr di cipolotto, anche la parte verde
  • Un pezzetto di zenzero fresco grattuggiato
  • Qualche grammo di pepe bianco
  • 80 salsa di soia
  • 20 sale
  • 10 zucchero

Salsa di accompagnamento

  • Salsa di soia
  • Aceto di mele
  • Succo di limone

Procedimento per i ravioli giapponesi

  1. Preparare l’impasto con acqua calda, sale e  farina.
  2. L’ impasto deve essere morbido ma asciutto, lasciarlo riposare per un’oretta.
  3. Tagliare molto finemente la verza ed il cipollotto ,unire la carne macinata, aggiungere la spezie e lasciare insaporire.
  4. Formare le palline e stendere con il mattarello, riempire con un cucchiaio abbondante di ripieno e chiudere.
  5. In una padella mettere olio di girasole, appoggiare i ravioli e cuocerli a fiamma alta per circa 3 minuti.
  6. Aggiungere un bicchiere di acqua, coprire con un coperchio, abbassare la fiamma e far cuocere fino a quando l’acqua si sarà completamente assorbita.
  7. Accompagnare con una salsa composta da salsa di soia, succo di limone e aceto di mele.

Gyoza

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Pollo al cartoccio senza grassi

Il pollo al cartoccio senza grassi?? Si! Da oggi il mio blog...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.