Treccia dolce come quella del bar, sofficissima e facilissima da fare!

Questa treccia dolce, oltre le brioches col tuppo,  è una delle cose che più preparo per la colazione.

Velocissima e facilissima da preparare, ha un impasto morbido e molto profumato. Questa tipologia d’impasto resta soffice anche il giorno dopo, non si asciuga e non diventa secco. Uno degli ingredienti fondamentali per la sua struttura soffice, oltre alla lievitazione un po’ più lunga, è lo strutto. Questa tipologia di grasso dona all’impasto la caratteristica consistenza morbida che troviamo nelle stesse trecce vendute al bar.

Qui in versione gigante, si può preparare tranquillamente in monoporzioni da 80 o 100 grammi.

Questa treccia è liscia, ma nulla vieta di farcirla come più ci piace. Confettura, crema pasticcera o nutella o qualsiasi altra crema piaccia.  Per farcire la treccia, basta stendere i cordoncini di pasta, inserire la crema con una sac a poche al centro di ogni cordoncino per tutta la sua altezza e richiudere il cordoncino, prestando attenzione a sigillare bene tutti i bordi. In questo modo, il ripieno non uscirà dalla treccia in cottura.

treccia da pasticceria

Treccia dolce

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 200 gr di farina manitoba
  • 70 gr di zucchero semolato
  • 70 gr di sugna ( oppure di olio di semi oppure 80 gr di burro)
  • 250 ml di latte
  • buccia grattugiata di arancia
  • vaniglia (semi o aroma)
  • 5 gr di lievito di birra
  • 6 gr di sale
  • 1 tuorlo di uovo + poco latte per spennellare la treccia
  • granella di zucchero per decorare (o zucchero a velo)

treccia morbidissima

Procedimento per la treccia da pasticceria

  1. Impastare in una planetaria, o a mano, le farine con lo zucchero, il lievito sciolto in poco latte, lo strutto, il latte e gli aromi.
  2. Quando l’impasto  è ben incordato aggiungere il sale, ma se si procede a mano, il sale va messo con tutti gli altri ingredienti.
  3. Lasciare lievitare l’impasto fino  a farlo triplicare.
  4. Sgonfiare leggermente l’impasto e tagliarlo in tre pezzi di ugual peso.
  5. Formare dei cordoncini ed intrecciarli.
  6. Lasciare lievitare nuovamente, fino al raddoppio.
  7. Spennellare la treccia con un tuorlo sbattuto con poco latte e decorare con abbondante granella di zucchero (oppure spennellare solo con tuorlo e latte, sipotrà decorare poi la treccia dopo cotta con zucchero a velo).
  8. Cuocere la treccia a 180° in forno statico per circa 20 minuti.
  9. Lasciarla intiepidire e gustarla.

treccia dolce

Note

Se volete cuocere la treccia al mattino, per mangiarla calda a colazione, dopo aver formato la treccia, coprire con la pellicola e mettere la treccia in frigorifero. Al mattino farla acclimatare per un paio di ore prima di infornarla.

 

Seguimi anche su INSTAGRAM

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Tris di antipasti 2

Ed ecco il secondo tris di antipasti proposto lo scorso anno. Gusti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.