Rigoli, i classici biscotti novellini al miele da fare in casa.

I rigoli!!! La mia grande passione!

Sono anni oramai che al mattino faccio colazione con tre rigoli o 4 biscotti secchi e guai a non averli in casa. La colazione è fondamentale per, se la salto divento una iena. Almeno una tazzona di latte e caffè con qualche biscotto e si può partire.

In questo triste periodo  di quarantena forzata per il mondo intero, non avendo la possibilità di comprare giornalmente ciò che finisce in dispensa, mi son ritrovata all’improvviso senza biscotti per la colazione.

Non ho esitato un momento, il miele lo avevo, il resto pure e mi son detta vabbè ci provo, al massimo non saranno uguali ma sempre una pasta frolla è e sarà buona lo stesso!

E devo dire che il sapore alla fine ci sta tutto. La struttura è leggermente diversa e sono meno inzupposi, ma in casi di quarantena vanno benissimo!

rigoli

Rigoli

Ingredienti

500 gr di farina 00
100 gr di burro morbido
100 gr di miele
130 gr di zucchero
1 uovo
6 cucchiai di latte
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento per i biscotti novellini fatti in casa

novellini fatti in casa

 

Impastare come una normale pasta frolla e lasciare riposare 30 minuti in frigo.
Stendere una sfoglia sottile e ricavare un grande rettangolo.
Con l’aiuto di un riga gnocchi*, imprimere le classiche linee e poi tagliare in rettangoli.
Poggiare i biscotti su teglie ricoperte di carta forno e lasciarle almeno 30 minuti in frigorifero.
Cuocere a 180° in forno per 10/15 minuti.
Lasciare raffreddare e conservare in una scatola di latta.

rigoli mulino bianco

*Se non avete un riga gnocchi, potete utilizzare il retro di un coltello lungo tipo quello del pane o una spatola per dolci. L’importante è non tagliare la pasta, ma fare solo le righe superficialmente.

 

Se ti piaccio i biscotti, prova anche Il Biscottone

 

SEGUIMI ANCHE SU –> INSTAGRAM 

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Torta crema e zabaione

Questa torta crema e zabaione al moscato è una delle torte più...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.